In Nebraska c’è un villaggio di un solo abitante

Negli anni ’30, Monowi era una vivace cittadina del Nebraska con 150 abitanti, ma dal censimento del 2000 la popolazione risultava essersi ridotta a sole due persone: i coniugi Rudy ed Elsie Eiler.

Essi resistettero nell’area dopo che i giovani si dispersero altrove in cerca di lavoro e di altre opportunità.

Sfortunatamente, l’uomo morì nel 2004 lasciando la moglie l’unica residente.

Elsie Eiler, oggi 87enne, è la proprietaria della sola attività privata della città, la Monowi Tavern, che gestisce da 50 anni.

Dopo la morte di Rudy, la donna ha fondato anche una piccola biblioteca di 5000 volumi intitolata al suo defunto marito.

Oltre al suo ruolo di barista e bibliotecaria, Elsie è anche sindaco della città.

La donna deve pagarsi le tasse, rinnovare a se stessa una licenza per gli alcolici e produrre un piano stradale annuale per garantire i finanziamenti per i quattro semafori di Monowi.

La cittadina si trova a 4 miglia dal confine del South Dakota e a 60 miglia dal Walmart più vicino, circondata da strade sterrate che si snodano attraverso terreni agricoli.

Monowi è stata fondata nel 1902 e la sua economia si basava sull’agricoltura e sull’allevamento, ma la modernizzazione nel settore agricolo e la chiusura della ferrovia nel 1978 hanno accelerato il suo declino, costringendo i residenti a trasferirsi altrove in cerca di lavoro.

Elsie trascorre il suo tempo tra soli tre edifici: la casa, la taverna e la biblioteca di Rudy.

La maggior parte dei clienti del locale proviene dalle città vicine: operai edili, vigili del fuoco e agenti di polizia che si fermano ogni settimana per controllarla e scambiare due chiacchiere con lei.

Un cliente abituale è lo sceriffo della contea di Boyd: “Insieme ad altre forze dell’ordine della zona, veniamo qui una volta al mese e teniamo una riunione di informazioni tra le contee, invitando diverse persone ad unirsi a noi per discutere di cosa dobbiamo fare e su cosa succede”.

Il cibo e le bevande della taverna non sono cambiati da decenni, e nemmeno i prezzi: hamburger ($ 3,50, più 25 centesimi per il formaggio), hot dog ($ 1,25), palline di formaggio fritte ($ 4).

Durante i periodi di maggiore affluenza, specialmente con i cacciatori durante la stagione di caccia al cervo, gli amici di Elsie non esitano a saltare dietro il bancone per darle una mano.

Molti dei suoi clienti sono perfetti sconosciuti, viaggiatori che hanno conosciuto Monowi su internet e che vengono da tutte le parti del mondo solo per incontrarla e fotografare l’iconico cartello stradale ai margini della città con la scritta: MONOWI 1.

Pubblicità

Una opinione su "In Nebraska c’è un villaggio di un solo abitante"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: