Un’icona inaffondabile

Nella zona sud della città di Philadelphia, Pennsylvania, nelle acque del fiume Delaware e più precisamente al molo 82 (di fronte a Ikea), è possibile trovare il simbolo di un’epoca e di una nazione: il colossale transatlantico SS United States. Ispirato alle regine inglesi degli anni trenta, le navi Queen Elizabeth e Queen Mary, fuContinua a leggere “Un’icona inaffondabile”

Girl Scout Cookies e non solo

Lasciati alle spalle il pumpkin spice latte, i profumi di cannella e dei dolci natalizi, dopo la Holiday season, inizia il periodo in cui imperversano i girl scout cookies. Ormai un grande classico per molte famiglie americane, sono indubbiamente anche un business non indifferente. Un business per l’ organizzazione delle girl scout e i comitatiContinua a leggere “Girl Scout Cookies e non solo”

Tutto è possibile col sole ed un tocco di rosa

Il mese scorso vi avevo lasciato con la storia controversa del marchio Lululemon e del suo imbarazzante CEO.Questo mese continuo a parlare di moda, ma questa vi racconto la bella storia anni ’50 di un brand che rappresenta tantissimo la Florida, Lilly Pulitzer. Provenienti dall’alta società di New York, i coniugi Pulitzer si trasferirono nelContinua a leggere “Tutto è possibile col sole ed un tocco di rosa”

John Henry – Un eroe americano

Ogni civiltà antica, ha una propria mitologia in cui si avvicendavano Dei, semi-dei, eroi. Ma gli Stati Uniti? Può un Paese nato solo da pochi secoli aver creato dei personaggi mitici? Sì, anche se forse è più corretto parlare più di folklore che di mitologia, anche gli Stati Uniti hanno creato alcune figure eroiche eContinua a leggere “John Henry – Un eroe americano”

In Nebraska c’è un villaggio di un solo abitante

Negli anni ’30, Monowi era una vivace cittadina del Nebraska con 150 abitanti, ma dal censimento del 2000 la popolazione risultava essersi ridotta a sole due persone: i coniugi Rudy ed Elsie Eiler. Essi resistettero nell’area dopo che i giovani si dispersero altrove in cerca di lavoro e di altre opportunità. Sfortunatamente, l’uomo morì nelContinua a leggere “In Nebraska c’è un villaggio di un solo abitante”

Un supermercato può cambiare la vita

Gli Stati Uniti sono ricchi. Gli Stati Uniti sono i grattacieli sfavillanti delle metropoli, le decorazioni natalizie di questo periodo, la gente che fa la coda nei negozi e nei supermercati per preparare i cibi delle feste. Gli Stati Uniti sono il paese delle possibilità. Un mio follower sotto un mio post ha scritto “Continua a leggere “Un supermercato può cambiare la vita”

TX is changing: POV su uno stato che sta cambiando velocemente

Da diversi anni l’immigrazione interna negli Stati Uniti rappresenta un fattore di grande impatto politico, sociale ed economico. Negli ultimi due anni poi è stato un vero boom dovuto alla pandemia che ha rimescolato le carte in un modo imprevedibile, e forse anche impensabile prima della primavera 2020. I 5 stati he stanno raccogliendo laContinua a leggere “TX is changing: POV su uno stato che sta cambiando velocemente”

Scegliere il College in America, un percorso che inizia dalla nascita

Siamo giunti a fine novembre, e per i ragazzi dell’ultimo anno della High School qui in America è ormai arrivato il tempo di tirar le somme e decidere dove applicare per continuare il proprio percorso di studi al College. Io sono un po’ arrugginita su cosa fare per iscriversi all’Università in Italia, e qui stoContinua a leggere “Scegliere il College in America, un percorso che inizia dalla nascita”

Pretend City, una città a misura di bambino

I Children’s Museum in America rientrano tra i luoghi più interessanti per i bambini. Stiamo parlando dei musei interattivi per bambini dove possono imparare divertendosi e sperimentare sul campo le loro curiosità in settori come scienza, arte e cultura! I Children’s Museum sono presenti in tantissimi Stati degli USA e spesso diventano una delle nostreContinua a leggere “Pretend City, una città a misura di bambino”

La stagione degli uragani in Florida

Ufficialmente, si definisce “stagione degli uragani atlantici” quel periodo dell’anno che va dal primo di giugno al 30 novembre. Queste date valgono per tutti i Paesi potenzialmente interessati dalle cosiddette attività cicloniche, che non consistono solo negli uragani, ma anche in altri fenomeni atmosferici, quali per esempio le più comuni e meno temute tempeste tropicali.Continua a leggere “La stagione degli uragani in Florida”