Party americani e feste italiane: due mondi a confronto

Una costante dei party americani e' che gli ospiti hanno in mano un bicchiere. Solitamente il suddetto bicchiere è pieno e non di acqua. Visto che durante i party tante volte non ci sono cibi degni di essere definiti tali che, come dicevano già le nostre nonne e come noi italiani sappiamo bene, diminuiscono l'effetto... Continue Reading →

That’s America!

Nel ristorante dove lavoro ho un amico che si chiama Nicola. E’ un ragazzo appena ventenne, quindi potrei essere suo padre (infatti suo papà ha la mia età). Apparentemente, l’unica cosa che abbiamo in comune è la nazionalità. In pratica, siamo complementari come due pezzi di un rompicapo: io sono nato negli USA, ma sono... Continue Reading →

Emozioni expat

Sono una emigrata. Vivo negli Stati Uniti da molti anni, prima in Pennsylvania e poi in Wisconsin, e se mi seguite, sapete che sono anche diventata cittadina americana. Questo non toglie che a me, come a molti miei connazionali che abitano lontano dalla penisola a forma di stivale, sia rimasto un cuore italiano... e mi... Continue Reading →

Il grande cuore degli italiani all’estero

Quando mi sono trasferita in California nel 2012 non esistevano tutti i gruppi Facebook di Usa Coast to Coast, degli Italiani in California, gli Italiani a San Francisco, gli Italiani a Los Angeles e così via... Quando mi sono trasferita io in California, Facebook era ai suoi inizi, stava crescendo, sì, ma sicuramente non era... Continue Reading →

Cose dell’Altro Mondo!

Quando mi sono finalmente deciso a compiere il fatidico passo di trasferirmi negli USA, ho cercato di considerare ogni tipo di difficoltà che avrei potuto incontrare per soppesarlo assieme ai vantaggi, in modo da ponderare al massimo la mia drastica scelta. Ho tentato di valutare tutti i contro, giuro, dalla lingua alla cultura diversa, dal... Continue Reading →

Le bucce di banana della lingua inglese

Pensate di sapere bene l'inglese? Certo sarà anche così: nessuno lo mette in dubbio. Però succede un giorno, magari dopo anni in cui vivete negli Stati Uniti o parlate questa lingua, in cui non vedete la classica buccia di banana spiattellata sul marciapiede e vi ritrovate a gambe all'aria, dopo esservi pure fatti male, cadendo.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑