Crescere in USA: il bello, il brutto ed… il cattivo

Mia figlia e' nata negli Stati Uniti, qui ha cominciato ad andare a scuola fino a completare il suo curriculum scolastico, e tutto nello stesso distretto scolastico. Non ci siamo trasferiti durante i suoi anni scolastici, siamo rimasti nello stesso luogo. Non si puo' quindi dare la colpa di cio' di cui vi parlo oggi... Continue Reading →

Viaggio nella meravigliosa isola di Maui

Lontane 4000 km dalle coste della California, le isole Hawaii sono perle incontaminate di rara bellezza, scrigni favolosi circondati dall'Oceano Pacifico. Maui, The Valley Island è un vero tripudio di paesaggi e di ambienti naturali molto diversi fra loro. Nel giro di pochi giorni passerete dalle foreste pluviali, rigogliose e verdissime, fino a salire sugli... Continue Reading →

Vivere a Miami ai tempi del coronavirus

Nelle ultime due settimane ha iniziato a diffondersi la sempre piu' chiara consapevolezza che nonostante tutti gli sforzi (pochini, a dira la verita', nonostante l'allarmante realta' di Cina prima e Italia poi) il virus sarebbe definitivamente arrivato negli Stati Uniti. I primi Stati interessati sono stati il Washington (casi inspiegabilmente arrivati in una casa di... Continue Reading →

Come organizzare un indimenticabile On The Road

Salire su un'auto, mettere in moto e trovarsi dentro a un film, è un po questo quello che succede quando per la prima volta ci troviamo ad affrontare un On The Road.Non un viaggio banale come molti, ma un viaggio indimenticabile dove è impossibile rilassarsi perché è imperativo macinare miglia, attraversare stati e spesso cambiare... Continue Reading →

Quando mamma Skype viene a trovarti

Oggi vi voglio proporre un post non mio, ma un post di mia mamma, o meglio “mamma skype”, come si definiva lei nei primi anni di lontanza. Mi piace rileggere queste sue impressioni, scritte a caldo dopo la prima volta che venne in Texas a trovarci. Allora tutto era nuovo e sorprendente. Come tanti che... Continue Reading →

CANDYGRAM

Attraverso l’atrio con fare trafelato. Alla mia sinistra, a ridosso della biblioteca, i ragazzi del drama club stanno allestendo un banchetto per raccogliere le registrazioni per il candygram di S. Valentino che si festeggerà domani. Il candygram è una raccolta fondi molto popolare nelle scuole Americane. I membri di un club si offrono di raccogliere messaggi scritti dagli studenti e di recapitarli... Continue Reading →

Come si vive a Miami?

La maggior parte degli italiani che viene in vacanza a Miami, in realta' visita un'altra citta'. Una citta' che ha un altro sindaco, altra polizia, altre leggi. Una citta' che si trova su un'isola anziche' sulla terraferma, una citta' conosciuta in tutto il mondo per l'essere un po' pazza, sopra le righe, decisamente diversa da... Continue Reading →

Paese che vai, bagno che trovi…

Visto che tutti, ma proprio tutti quando viaggiamo abbiamo incontri ravvicinati più che quotidiani con i bagni dei paesi dove ci troviamo, avevo scritto qualche tempo fa un post  per il mio blog proprio su quell’argomento. Non posso però prendermi tutti gli applausi per la scelta di un argomento così “umile”, ma “utile”. Non ero... Continue Reading →

Fairbanks Alaska e i Golden days

Ogni estate, verso metà luglio, Fairbanks celebra le sue radici con una vera e propria festa chiamata "golden days" (i Giorni dell'oro) un festival che dura una settimana intera dove si fa un passo indietro nel tempo per onorare la sua ricca corsa all'oro e la storia dei pionieri. Una tradizione della comunità che ha origine nel... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑