I viaggi degli americani

Tanti di noi che scrivono qui su USA Coast to Coast raccontano i propri viaggi in giro per gli Stati Uniti a scoprire posti nuovi, meno conosciuti e legati allo stato in cui si sono trasferiti o semplicemente famose destinazioni di interesse turistico generale. Tutti noi siamo italiani che viviamo qui da piu’ o meno tempo. Ecco, per quelli di noi che sono qui da periodi piu’ lunghi e che magari qui hanno un lavoro e amicizie locali, come la sottoscritta, capita di ascoltare o leggere resoconti di viaggio dagli amici americani.

Certo, sempre la sottoscritta vive in un posto che tanto americano poi non e’, e guardandomi attorno mi rendo conto che chi vive a Miami, come chi vive a Milano o Roma, ha delle abitudini differenti rispetto ad un piccolo centro con meno di 100mila abitanti.

Ogni stato americano ha la propria immagine turistica. Come immaginiamo infatti un turista che va in Utah o Colorado? Col suo zaino e scarpe da trekking probabilmente. Quello che va a New York o Chicago sara’ circondato da grattacieli, mentre le palme accolgono i turisti di Florida e California, la quale ha senza dubbio molta piu’ varieta’ nell’offerta turistica.

Photo by RODNAE Productions on Pexels.com

I viaggi di chi vive a Miami

Ho voluto raccontare quello che osservo intorno a me in un articolo, cercando di concentrarmi soprattutto sui miei amici piu’ giovani, quelli che hanno tra 20-40 anni e che a Miami hanno passato la maggior parte delle loro vita. In questo infatti sono totalmente differenti dai miei amici immigrati: chi come me e’ arrivato a Miami piu’ avanti negli anni da un altro paese, viaggia principalmente verso il paese di provenienza, e solo una piccola percentuale aggiunge ulteriori viaggi verso altre destinazioni nel corso dell’anno. Volare e’ diventato estremamente dispendioso, e per esempio qui in Florida negli ultimi due anni la low season e’ praticamente sparita lasciando costi incredibili per alberghi e noleggi di auto. Ma i giovani miamensi, che non hanno “obblighi” familiari, esplorano piu’ liberamente e cercano determinate caratteristiche.

Se poi avete conosciuto Miami dagli anni 2000 ad oggi, e ancora di piu’ per chi viaggia qui da quando Miami era famosa per Scarface e Miami Vice, e’ impossibile non notare l’enorme differenza con allora. Miami si e’ data una enorme ripulita e la sua amministrazione ha caparbiamente voluto che diventasse una destinazione turistica di lusso, a dispetto della sua enorme forbice sociale: essendo infatti una citta’ di frontiera, tantissime persone vivono con una salario bassissimo e ricevono aiuti governativi. Ma fatta eccezione per Miami Beach, il turista lo vogliamo ricco.

La Florida come destinazione turistica

Ed ecco che quindi nell’articolo che ho scritto questo mese troverete entrambi i punti di vista: uno sguardo su chi dal Sunshine State fa le valigie e va in vacanza da qualche parte, e su chi invece viene a trascorrere le proprie vacanze nello stato dove il sole non manca mai.

Se vi ho incuriositi abbastanza, cliccate sula foto qui sotto e continuate a leggere: Come viaggiano gli americani. Ora pero’ voglio sapere cosa notate del posto dove vivete!

Tiziana, ero Lucy Florida travel blog

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.