Come organizzare la visita all’Acadia National Park nel New England

Se vi dico Maine, cosa vi viene in mente? A me in ordine fari, aragoste e Signora in Giallo, un famosissimo telefilm anni ’80 che in realtà venne girato in California e in Oregon.

Il Maine è una terra favolosa, con boschi che si perdono all’infinito, cittadine pittoresche dai porti variopinti, mare burrascoso e tanti, tantissimi fari da visitare.

E la quintessenza del Maine è l’Acadia National Park: una penisola protesa nell’oceano, ricca di anfratti, fiordi e isolette, verdissima e solitaria. Fra i tanti parchi nazionali che abbiamo visto finora in America, questo è sicuramente quello che si avvicina di più ai paesaggi europei, un incrocio fra la Scozia, l’Irlanda e i Paesi Scandinavi.

Se avrete la fortuna di visitarlo con il sole, vi regalerà scorci da cartolina di incredibile bellezza, con la possibilità di spostarsi a piedi, in bicicletta o in auto in base a quanto amiate lo sport e le attività all’aria aperta. Il momento migliore per visitarlo? Per me non ci sono dubbi: l’autunno! In questa magica stagione infatti, il parco si ammanta di bellissimi colori, la mattina ti risveglia con una atmosfera misteriosa e i villaggi sono tutti addobbati a tema.

Vi ho fatto venire voglia di organizzare il viaggio? E allora leggete la nostra guida su come pianificare al meglio la visita!

Chiara di www.viaggiamondo.it


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.