Una nuova vita in California

Ricominciare la propria vita in un Paese straniero è difficile. O almeno, per me lo è stato!

Sono nata e cresciuta nella stessa città italiana, Padova. Ho studiato lì, vivendo a casa dei miei, il marito me lo sono trovata ad un chilometro da casa e una volta insieme per davvero abbiamo cominciato a spostarci, prima nel centro della città per essere più vicini al lavoro ma anche (e soprattutto) per goderci la bellezza delle viuzze medievali della nostra città, e poi in California.

Insomma, per 30 anni sono stata nello stesso posto e mi sono goduta tutta la bellezza dell’Italia e dell’Europa e poi siamo partiti e la nostra vita è ripartita da zero.

Per me arrivare in California, a San Francisco, per viverci per qualche anno, è stato un cambiamento davvero drastico. Quando sono arrivata lì non sapevo bene che cosa aspettarmi da questa vita da emigrata. Non avevo la più pallida idea di che cosa significasse ricominciare la propria vita dall’altra parte del mondo, lontana da tutte le persone che fino a quel momento erano state parte integrante della mia vita italiana. Non avevo idea che mi sarei lasciata alle spalle una vita comunitaria, fatta di parenti e di amici con cui condividere gioie e dolori, ad una vita di famiglia a due (che poi siamo diventati 4, ma questa è un’altra storia).

E’ stato un cambiamento drastico.

Arrivare in California e ricominciare una vita qui per me è stato come prendere in mano un nuovo gesso per cominciare a scrivere su una lavagna nuova. Mi sono trovata a mettere da parte le mie aspettative per scontrarmi con una realtà diversa da quella che mi aspettavo, una realtà che nel primo anno californiano mi è sembrata veramente dura da sopportare. Ero a San Francisco, una delle città più belle al mondo, una delle città che amo di più al mondo, ADESSO. Ma all’epoca, l’ho odiata profondamente. Non l’ho capita. L’ho sentita fredda. La città americana che tutti dicono essere la più europea a me è sembrata pienamente americana. Ci ho messo un po’ a capire San Francisco e ci ho messo un po’ ad aprirmi e ad accogliere questa avventura che mi ero trovata a vivere seguendo il sogno di mio marito, non il mio.

In questo post vi racconto com’è andato il mio primo anno a San Francisco.

Sabina, Living in San Francisco: That’s Culture Shock!

Photo by Maarten van den Heuvel on Unsplash


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.